ACCESSO CORSI

A chi si rivolge:

Addetti del Primo Soccorso di Aziende del: - Gruppo B: aziende o unità produttive con 3 o più lavoratori non rientranti nel gruppo A - Gruppo C: aziende o unità produttive con meno di 3 dipendenti non rientranti nel gruppo A

Obiettivi:

Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di primo soccorso aziendale in conformità a quanto previsto dall’ art. 45 del D. Lgs. 81/08, introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del pronto soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli addetti al pronto soccorso. Tale decreto specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli addetti. Durante lo svolgimento della normale attività lavorativa ci si trova di fronte a numerose situazioni in cui possono capitare degli incidenti. A volte il motivo è il mancato rispetto delle procedure di sicurezza, altre volte l’incidente può capitare anche quando si presta la massima attenzione al proprio lavoro. E’ importante sapere come comportarsi nel caso in cui si assista ad un infortunio di un’altra persona, per poter essere pronti ad intervenire tempestivamente senza commettere errori. Questo percorso formativo è costruito secondo le disposizioni del D.M. 388/2003.

Contenuti:

- D. Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii.
- Introduzione
- Lo stato dell’infortunato
- Nozioni di anatomia e fisiologia (apparati: respiratorio, cardiovascolare,
- scheletrico, tegumentario e nervoso) Attuare gli interventi di primo soccorso
- Malori e svenimenti
- Le ferite
- Traumi e fratture
- Distorsioni, lussazioni e contusioni
- Infortuni dovuti a gradiente termico

Test intermedi:

All'interno di ogni modulo vi sono dei momenti di verifica dell'apprendimento non vincolati che consentono all'utente di interagire con l'animazione verificando l'apprendimento dei concetti presentati.

Superamento:

Al termine del corso è previsto un test finale che verifica l'apprendimento con domande a risposta singola e multipla riguardo l'intero contenuto del corso suddiviso per i moduli fruiti.

Aggiornamento:

Triennale sulla capacità di intervento pratico

I vantaggi dell'e-lerning:


- Risparmio in termini di tempo e costi
- Piattaforma AICC/SCORM 1.2 conforme agli standard internazionali, utilizzabile in modalità strutturata o semi-strutturata
- Accessibilità ovunque e in ogni momento
- Possibilità di rivedere le lezioni anche dopo aver terminato il corso

Durata:

8 ore di teoria (e-learning) che deve essere obbligatoriamente integrata a 4 ore di prova pratica.

Lingua:

Italiano

SI VOGLIO QUESTO CORSO! ACQUISTA

Ti piace questo corso?

Condividi con i tuoi amici questo corso sui tuoi Social Network preferiti!
Diffondi l'informazione!